Condividi:
 
   P r o g r a m m a   E V E N T O
   
 
Programmi di defibrillazione in Lombardia a tutela del cittadino (a cura di Iredeem)
 
15/06/2017
10.30 - 13.00
MILANO
ANCI Lombardia
via Rovello, 2
     
DALLA SCADENZA DEL DECRETO BALDUZZI SULL'OBBLIGO DEI DEFIBRILLATORI NEGLI IMPIANTI SPORTIVI AI PROGETTI DI DEFIBRILLAZIONE PUBBLICA NEI COMUNI LOMBARDI


Avere a disposizione un defibrillatore, raggiungibile in pochi minuti dal luogo di un arresto, potrebbe davvero salvare una vita; in tal senso è doveroso riconoscere che il Decreto Balduzzi sta rappresentando un importante passo avanti nella diffusione della cultura della defibrillazione precoce.
L’obiettivo del seminario è far luce sulla nuova scadenza del Decreto Balduzzi per comprendere la situazione attuale e capire come affrontare il futuro.
Da questa realtà nascono i progetti per la collocazione sul territorio di postazioni di defibrillazione ad accesso pubblico (PAD), sviluppati con lo scopo di sensibilizzare la popolazione sulla tematica e rendere gli ambienti pubblici e privati sempre più cardio-protetti.
Quindi l’incontro ha anche lo scopo di portare l’esempio di alcuni PAD realizzati con grande successo in alcuni Comuni della Lombardia, con l’obiettivo di fornire nuovi spunti per nuovi progetti per sensibilizzare ulteriormente il cittadino sull'importanza della diffusione dei DAE sul territorio.
Le malattie cardiovascolari infatti rappresentano ancora oggi la principale causa di morte in Italia: sono circa 60.000 i casi di morte cardiaca improvvisa registrati ogni anno e la defibrillazione precoce è ad oggi l’unico trattamento in grado di contrastare questi eventi.
Il fattore fondamentale in queste circostanze è il tempo: avere a disposizione un defibrillatore (DAE) che consenta una rapida defibrillazione in caso di arresto cardiaco è vitale e può ridurre significativamente il numero dei decessi. Secondo alcuni studi scientifici, la probabilità di salvare una persona in arresto cardiaco improvviso cala circa del 10% al trascorrere di ogni minuto. E’ inoltre fondamentale che sempre più cittadini siano formati all'utilizzo di un DAE ed a conoscenza delle corrette manovre di rianimazione cardio-polmonare.
 

Intervengono
 
  Ore 10.30 - Saluti
Roberto Scanagatti*
Presidente ANCI Lombardia
Giuseppe Sala*
Sindaco di Milano
Fabrizio Sala
Vicepresidente Regione Lombardia
Giulio Gallera
Assessore al Welfare, Regione Lombardia

Ore 11.00 - AREU un’istituzione a tutela della salute del cittadino
Alberto Zoli
Direttore Generale AREU Regione Lombardia

I progetti di defibrillazione precoce in Lombardia
Guido Villa
Responsabile Progetto Regionale defibrillazione

Il progetto Monza Cardioprotetta
Laura Colombo
Presidente Associazione Brianza per il Cuore

Il progetto Salvagente di Como
Giovanni Ferrari
Presidente Associazione Como Cuore

Come affrontare la scadenza del Decreto Balduzzi
Daniel Di Mattia
Delegato Regionale Lombardia Federazione Medico Sportiva Italiana

La tecnologia sulla defibrillazione a servizio del cittadino
Gianni Baravelli
Direttore Marketing Iredeem

Ore 13.00 - Dibattito

* in attesa di conferma

   

Presiede

  Angelo Marra
Giornalista
   
 
 

 

         
copyright 2017© RisorseComuni
Segreteria Organizzativa
c/o ANCILAB s.r.l.
Via Rovello, 2 20121 MILANO
Tel. 02.72629640 - Fax 02.2536204